I Rolli

I cento anni dal 1550 al 1650 vengono indicati come il Secolo d’Oro dei Genovesi. Grandi ricchezze e grandi famiglie sono gli elementi fondamentali per un grande cambiamento che avviene in città. Un cambiamento sociale, politico e urbano.

Nuove strade e nuove piazze vengono create aprendo spazi fino a quel momento inesistenti.

La vita sociale è fatta di incontri, di passeggiate, di stile ed eleganza. La città di Genova viene modernizzata, cambiata una parte del tessuto cittadino, allargando, aprendo, abbattendo, spianando.

Grandi opere pubbliche ma anche case private, palazzi di città e di campagna, chiese.

Le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli sono il primo esempio in Europa di un progetto urbano di sviluppo con una struttura unitaria in cui i progetti sono stati realizzati dai privati. I palazzi dei Rolli erano residenze costruite dalle famiglie aristocratiche più ricche e più potenti della Repubblica di Genova al vertice del potere finanziario e del potere legato ai traffici portuali.

Strada Nuova, con i suoi sontuosi palazzi residenziali era il quartiere della nobiltà. I palazzi sono imponenti, costituiti da tre o quattro piani e sono caratterizzati da scaloni aperti, cortili, e loggiati che dominano dall’alto i giardini interni su differenti livelli in spazi relativamente stretti.

I Palazzi sono una rete di dimore predisposte ad ospitare le visite di Stato della Repubblica; re, principi, nobili di ogni rango e di ogni provenienza vennero ospitati nei grandiosi palazzi e in tal modo contribuirono a far conoscere un modello architettonico e una cultura residenziale che ha attratto gli artisti ed i viaggiatori famosi, come il fiammingo Peter Paul Rubens che realizzò una serie di illustrazioni.


Hello Genoa

"Fate che il vostro spirito avventuroso vi porti sempre ad andare avanti per scoprire il mondo che vi circonda con le sue stranezze e le sue meraviglie. Scoprirlo significherà, per voi, amarlo."

Kahlil Gibran

Contatti

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  +39 373 8734085

 

 

Genova - More than this