La Riviera

In questa parte di Liguria anche il mare è verticale: le rocce a strapiombo sembrano cadere in acqua. I passaggi sono stretti, attraverso le rocce sono stati forgiati scalini di pietra per scendere fino a toccarlo e poi risalire.

Nei giorni di vento, le onde forti e alte invadono la strada, conquistando per un momento spazi vietati. I moli non riescono proteggere del tutto i porticcioli dalla forza del vento di Libeccio.

Piccole stazioni ferroviarie si intravedono a mezza costa. Il treno attraversa i paesi, si insinua fra le case, i balconi e i panni stesi. Una lunga striscia fra mare e monti collega i borghi e arriva fino alle città più grandi: è la via Aurelia, tortuosa e così panoramica da lasciare senza fiato. Si intravedono case sparse sulla collina, fra il verde dei boschi emerge un campanile: ai suoi rintocchi fa eco un’altra campana che svetta alta sulla costa. Qui, gli absidi delle chiese che prestarono i loro muri a difesa contro le incursioni saracene, oggi vengono flagellate durante le libecciate.

Piccole case di pescatori si ammassano e formano bellissimi mucchi colorati in tono pastello.

La vita nei borghi è tranquilla, rilassata e quasi indolente, scandita dalle stagioni.


 

Hello Genoa

"Fate che il vostro spirito avventuroso vi porti sempre ad andare avanti per scoprire il mondo che vi circonda con le sue stranezze e le sue meraviglie. Scoprirlo significherà, per voi, amarlo."

Kahlil Gibran

Contatti

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  +39 373 8734085

 

 

Genova - More than this